Architettura e design Blog Home

Tianjin Teda School by Schneider+Schumacher

Questo è un progetto di ricostruzione per la scuola secondaria di TEDA. La struttura della scuola era disordinata e ogni spazio funzionale isolato. I bambini dovevano percorrere una lunga strada per raggiungere la mensa, la palestra e la biblioteca. Abbiamo cercato di utilizzare un approccio progettuale unificato – dicono i progettisti –  al fine di integrare tutti gli spazi funzionali.


Architetti:   Schneider+Schumacher

Luogo:         Tianjin, Cina

Area:           62500.0 m2

Anno:          2017

Photo:        arch-exist


Utilizzando un corridoio efficiente, creiamo scorciatoie che collegano i vari spazi funzionali dell’edificio. Il corridoio è come la “spina dorsale” dell’edificio, diventando lo spazio centrale del traffico interno. Attraverso lo studio dello spazio tridimensionale, si sono creati strati spazi aperti dislocati piuttosto che corridoi tradizionali di 3 metri di larghezza e nel frattempo far interagire i corridoi nei 5 diversi livelli come fossero “Trecce”.

Questo corridoio attraversa il cortile della scuola, creando una serie di spazi pubblici aperti e flessibili. Qui i bambini possono fare esperienze sensoriali che sono fondamentalmente diverse dalle normali esperienze scolastiche.

Per il design della facciata, sono state scelte pietre calde gialle con pareti divisorie in vetro, piuttosto che i tradizionali mattoni rossi, cercando di creare un aspetto distintivo per i bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *