Architettura e design Blog Home

The Rainbow Bridge by SPF: architects

Il Ponte Pedonale, o “Rainbow Bridge”, offre un collegamento diretto e pubblico tra due importanti sedi di Long Beach: il Long Beach Convention Center e il Long Beach Performing Arts Center. Prima della costruzione del ponte, spostarsi tra le due destinazioni richiedeva di salire numerose rampe di scale e di attraversare un tratto della Seaside Way.

© John Linden

La soluzione iniziale proposta da SPF: era quella di costruire un marciapiede sopraelevato tra i due centri, ma in seguito SPF: fece una scelta diversa. Il progetto finito è uno spettacolare ponte pedonale di circa 180 metri composto da 76 costole in acciaio saldate che incorniciano la parte superiore, e circa 1.200 metri cubi di calcestruzzo colato in loco che modellano la base. Il baldacchino del ponte presenta 3.500 luci a LED a cambiamento di colore, 100 downlight e 70 proiettori, ognuno dei quali può essere programmato e sincronizzato con la musica per creare effetti diversi.

© John Linden

SPF: ha lavorato a stretto contatto con Carl Stahl Architektur per creare la clip di nodo in acciaio inossidabile a tre pezzi, personalizzata, che consente il cablaggio del LED del ponte per il fissaggio alla copertura. Il design esclusivo consente inoltre facilità di installazione e flessibilità di sostituzione. La potenza e il drenaggio per le piantagioni sono stati nascosti all’interno del dorso di cemento del ponte. Il design complessivo è fortemente influenzato dai suoi dintorni, la spiaggia (il ponte è stato, infatti, prima soprannominato “Riptide”). Elementi strutturali come la formazione dello scafo sono stati sposati con l’eleganza e l’uniformità delle onde, mentre i LED sono stati apposti ai cavi per trasmettere una sensazione simile a una rete o l’armamento di una nave.

© John Linden
© John Linden
© John Linden

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *