Architettura e design Blog Home

China: un nuovo centro culturale come simbolo di espansione urbanistica

Il museo Datong, situato nella nuova area di Yudong a Datong, svolge un ruolo importante nello sviluppo dell’Area. Come nuovo centro amministrativo e culturale, la nuova area di Yudong, situata nella parte orientale dell’antica città che si trova dall’altra parte del fiume, assume un ruolo importante nel futuro sviluppo urbanistico della città.


Architetti:    China Architecture Design Group Land-based Rationalism D.R.C

Luogo:         China

Area:            32821.0 m2

Anno:           2014

Photo:          Guangyuan Zhang


Il museo si trova in una posizione centrale, la music hall è orientata lungo l’asse nord-sud, e dove la grande area residenziale è in pianificazione verso ovest; a sud è il centro amministrativo, e a nord ci sono la biblioteca e la galleria d’arte. Tutti gli edifici culturali distintivi compongono il nuovo centro culturale del futuro design urbano, quindi, la costruzione del museo compie un primo passo significativo verso la nuova visione futura.

Il design architettonico eredita la profonda cultura storica di Datong, mentre la forma architettonica trae ispirazione dalla lunga cultura dei totem del drago. Allo stesso tempo coincide con le tipiche caratteristiche topografiche dei vulcani di Datong. Due archi di grandi dimensioni si librano intorno l’atrio principale, creando dei vuoti che immettono luce e splendidi panorami all’interno dell’area espositiva interna.

La superficie tridimensionale dell’architettura è coperta da lastre di granito, lo stesso materiale lapideo viene usato anche per il muro circolare della piscina. Una sottile differenza di colore dal basso verso l’alto e l’effetto della fluttuazione dell’ancoraggio ha rafforzato lo spirito dell’intero edificio rendendolo possente ed evocativo allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *