Architettura e design

World Building of the Year 2017: premiata una struttura semplice in grado di resistere ai terremoti

Questa  casa prototipo, premiata come “World Building of the year 2017”, sviluppata per un villaggio cinese distrutto dal terremoto potrebbe proteggere milioni di persone in tutto il mondo, sostiene il professore di architettura Edward Ng al World Architecture Festival 2017.

Courtesy of World Architecture Festival

Nel 2014, il terremoto di Ludian ha colpito la provincia dello Yunnan nel sud della Cina, causando il crollo di circa 12.000 case e danneggiandone altre 30.000. Il terremoto ha ispirato gli architetti dell’Università cinese di Hong Kong a reinventare tecniche di costruzione locali per un processo più sostenibile, economico e sicuro.

Courtesy of World Architecture Festival

Successivamente l’università ha costruito un prototipo di casa per una coppia anziana nel villaggio di Guangming, aggiornando i materiali tradizionali e i metodi di costruzione con il know-how moderno. Invece di usare mattoni e cemento, che avrebbero avuto tra l’altro un costo proibitivo, il team ha adattato le tecniche originali di costruzione in terra battuta, utilizzate per costruire la maggior parte del villaggio originale, per renderle più resistenti e antisismiche aggiungendo barre di acciaio e cemento alle pareti.

Courtesy of World Architecture Festival

A Novembre, il prototipo di casa è stato selezionato come il World Building of the Year e premiato al 10 ° World Architecture Festival che si tiene a Berlino.

“I terremoti non sono un problema soltanto cinese, sono un problema mondiale”, dice il professore di architettura Edward Ng al World Architecture Festival 2017 a Berlino. “Molte persone vivono in case di fango, quindi se riuscissimo a trovare un modo per aiutare queste persone progettando una struttura più sicura per loro, potremmo risolvere un problema che appartiene a circa 100 milioni di persone”.

Courtesy of World Architecture Festival

La casa è stata ideata e costruita per una coppia di anziani nel villaggio di Guangming usando metodi di costruzione che potrebbero essere facilmente insegnati ai residenti per ricostruire le loro case in modo economico usando materiali disponibili a livello locale.

“Penso che sia più di una semplice casa, è un prototipo che ci consente di risolvere molti altri problemi in molte parti del mondo, afferma Ng. La casa è caratterizzata da una pianta quadrata con un tetto a forma di piramide, che è una struttura stabile ed è facile da costruire. “È una casa molto semplice e lo deve essere, perché i residenti devono sapere come costruirla”, ha aggiunto.

“Per la progettazione della resistenza sismica è importante che la geometria sia semplice: una forma quadrata è sempre più forte, quindi abbiamo iniziato il nostro progetto con un blocco quadrato ed un tetto piramidale anch’esso molto semplice e solido.”

Courtesy of World Architecture Festival
Courtesy of World Architecture Festival

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *