Architettura e design

Villetta di via Ferdinando I, degrado, incuria e inciviltà: quello che non c’è e non ci sarà – di Carlo Gibiino

Potrei essere d’accordo con le belle e giuste parole dette da Carmelo Bosco, Presidente del Comitato di Quartiere “Balate-Pinzelli, nelle quali esprime un giudizio di rammarico per l’incuria avuta sia da parte dell’Amministrazione che da parte dei cittadini incivili e non abituati al decoro, potrei stendere fiumi di parole, riempire di scritte i muri, scendere in strada, organizzare manifestazioni, preparare cartelloni, potrei far volare un elefante o scrivere una letterina a Babbo Natale, potrei parlare di progetti proposti e mai attuati, di incontri ai quali siamo stati invitati o che abbiamo organizzato nei quali si parla di futuro, di bellezza, di rigenerazione, potrei parlare di progetti depositati negli appositi uffici da decenni, di parchi urbani, potrei assurgere come metafora il rapido declino di una porzione di città all’altrettanto rapido declino sociale e culturale che accompagna Caltanissetta negli ultimi anni, potrei perfino parlare di queste fantomatiche “Consulte”, alle quali noi come “Associazione Genius Loci Architettura” siamo stati i primi ad esserci iscritti e dalle quali siamo stati i primi ad essere stati esclusi, forse perché scomodi?!?… Ma da buon Siciliano l’unica cosa che mi viene da dire è questa:

“A meglia parola è chiddra ca nun si dici”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *