Blog Eventi

Architects meet in Selinunte co//ateral – Summer School 2017_After Earthquakes

Architects meet in Selinunte co//ateral
Summer School 2017_After Earthquakes

Awards, Lectures, Meetings, Summer School, Exhibitions

27 Giugno – 1 Luglio 2017 | Castelvetrano – Selinunte (TP)

L’AIAC Associazione Italiana di Architettura e Critica e presS/Tfactory presentano Architects meet in Selinunte co//ateral + Summer School 2017_After Earthquakes.

Oggi sta cambiando il modo che abbiamo di intendere il nostro lavoro di architetti. La progettazione si confronta sempre di più con l’arte, il design, nuove discipline, nuovi saperi e una economia che impone inaspettate forme e inconsuete relazioni territoriali. Tuttavia è sempre più forte la richiesta di ritorno al passato. E, così mentre tutto si trasforma, ci si chiede di costruire e ricostruire, soprattutto quando avvengono eventi catastrofici quali i terremoti, dov’era e com’era, come se niente fosse successo. I cambiamenti hanno inciso particolarmente nel modo di vedere e organizzare lo spazio abitato. Si è perso il centro delle cose e ciò che era stato ritenuto collaterale, marginale, ha acquistato interesse e nuova centralità.

Anche gli architetti, facendo di necessità virtù, hanno dovuto reinventarsi. Non più costruttori di edifici, oltretutto in Europa realizzati in sempre minore quantità, si sono occupati di temi quali il ridisegno, il recupero, gli allestimenti provvisori, gli spazi a zero cubatura, il co-housing, il co-working, la gestione dell’immateriale. Parallelamente hanno ricercato nuove committenze. E hanno cominciato a immaginare un modo basato su altre relazioni. Nuovi committenti ma anche nuovi modi di vita. Dagli orti urbani, agli alberghi diffusi, dal design con prodotti immessi sul mercato attraverso inusuali strategie espositive. Alcune derivano dal tentativo di risparmiare sulle tradizionali filiere, si pensi al fenomeno Airbnb o Uber, altre dal bisogno di costruire nuovi valori in sostituzione dei precedenti, si pensi al riciclo, al baratto e alla condivisione. E poi vi è il problema della rivalutazione dei territori in risposta a nuove modalità di fruizione degli spazi naturali. Dedicheremo particolare attenzione infine, nella giornata di giovedì dedicata alla Sicilia, alle opportunità offerte al territorio da Palermo Capitale della cultura 2018.

Durante la settima edizione di Architects meet in Selinunte e la sesta edizione della Selinunte Summer School ragioneremo su questi argomenti e in particolare su queste domande: come è possibile pensare di ricostruire il centro, dimenticando che ciò che è collaterale ha acquistato una sempre maggiore rilevanza? Come ricostruire sistemi di relazioni che la recente storia ha già fortemente compromesso?Come si può oggi valorizzare il territorio?

Sul palco del meeting internazionale di architettura si alterneranno, per tre giorni, architetti, artisti, creativi e imprenditori in una serie di lecture, incontri, dibattiti, mostre e installazioni sul tema.

PROGRAMMA

27 giugno – 1 luglio
Summer School 2017_After Earthquakes
Confrontarsi con spazi densi di storie e di memorie costruendone di nuove e generando eventi
5 giorni, 6 workshop

Tutor: 5+1AA (Gianluca Peluffo), MC A (Mario Cucinella), Fausti Studio (Giuliano Fausti), IOTTI+PAVARANI ARCHITETTI (Paolo Iotti), Orazio La Monaca, MVRDV (Frans De Witte, Andrea Anselmo) con l’affiancamento di Atelier Crilo.

Quest’anno la Summer School affronterà il tema della complessità di luoghi con storie profonde e stratificate, interessate da eventi catastrofici, quali il terremoto. Si cercherà di intervenire con strumenti agili che permettano di rivitalizzare queste aree altrimenti abbandonate, utilizzando strumenti economici, temporanei e a basso impatto ambientale e modalità di intervento mutuate dall’arte, dal design e dall’architettura per componenti assemblabili, movibili e riciclabili.

Per partecipare e avere maggiori info leggere qui: SELINUNTE SUMMER SCHOOL

29 giugno – 1 luglio
Architects meet in Selinunte co//ateral
3 giorni di meeting, award, lecture, mostre, dibattiti

/ Giovedì 29 Giugno | ore 10:00 – 19:00
Baglio Florio, Parco Archeologico di Selinunte

Architetti, designer, urbanisti ed esperti si alterneranno per confrontarsi sui seguenti temi.
Il Paesaggio siciliano, tra parchi letterari ed archeologici: costruire nuove storie, valorizzare l’antico;
Sviluppo ed economia: architetture per il turismo;
Aspettando Palermo capitale della Cultura italiana 2018: idee, visioni e progetti per il futuro dell’Isola.

/ Venerdì 30 giugno | ore 10:00 – 19:00
Baglio Florio, Parco Archeologico di Selinunte

Architetti, designer, urbanisti ed esperti si alterneranno per confrontarsi sui seguenti temi.
Discipline a confronto: l’approccio collaterale tra architettura, arte, comunicazione;
Focus su Design e produzione: le frontiere del nuovo Made in Italy.

ore 19:00 – 20:00
Performance Art & Landscape con I Cunti di Gaspare Balsamo”, un intervento cromatico nel Paesaggio archeologico di Selinunte ideato, organizzato e gestito dalla Fondazione Architetti nel Mediterraneo di Trapani – Francesco La Grassa e dall’Ordine APPC della provincia di Trapani

/ Sabato 1 luglio | ore 10:00 – 13:00
Baglio Florio, Parco Archeologico di Selinunte

Architetti, designer, urbanisti ed esperti si alterneranno per confrontarsi sui seguenti temi.
Costruire e ricostruire nel costruito: lo stato dell’architettura in Italia;
Il post terremoto: lavorare nelle aree fragili, idee e strategie a confronto;

ore 15:00 – 21:00
Special lecture di: 5+1AA, MVRDV, Dante O. Benini, Dominique Perrault,
Presentazione lavori della Selinunte Summer School
Tutor: 5+1AA (Gianluca Peluffo), MC A (Mario Cucinella), Fausti Studio (Giuliano Fausti), IOTTI+PAVARANI ARCHITETTI (Paolo Iotti), Orazio La Monaca, MVRDV (Frans De Witte, Andrea Anselmo) e Atelier Crilo.

Premio Internazionale Selinunte
Il Premio Internazionale Selinunte è assegnato a progettisti di fama internazionale che con il proprio lavoro hanno dato particolare lustro alla disciplina. I premiati delle precedenti edizioni sono stati Daniel Libeskind, Massimiliano Fuksas, Mario Bellini, Benedetta Tagliabue, William Alsop, Allies and Morrison, Odile Decq.

Premi Nazionali Selinunte
I premi nazionali sono assegnati agli architetti, alle imprese e ai personaggi distintisi per la qualità delle loro proposte nel convegno e nei workshop.

ore 22:00
Installazione di video mapping “Cratere nel tempo” ideata da Antonio Mauro

L’accesso alle conferenze è libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Per gli iscritti all’Ordine professionale degli Architetti: per ogni giornata del meeting sono stati rilasciati dall’Ordine APPC di Trapani n. 6 crediti formativi per un totale di 18 crediti. Per l’ottenimento dei crediti è necessario effettuare l’iscrizione alla piattaforma IMATERIA, per ogni giorno del convegno (29, 30 Giugno e 1 luglio), e seguire le istruzioni riportate. Per questa iscrizione, è richiesto dalla Fondazione dell’Ordine di Trapani il pagamento della quota di 10 euro al giorno. Per ogni giorno di convegno sarà necessario presentare all’ingresso la stampa del proprio check in (all’inizio delle conferenze) e check out (alla fine delle conferenze) secondo l’orario riportato nel programma. Check in e check out dovranno essere stampati per ogni giorno di convegno. Se non si seguirà la procedura della piattaforma IMATERIA, non sarà possibile avere i crediti previsti. Non sarà possibile rilasciare attestazioni di presenza alle giornate di convegno.

INFO

Direttore: Luigi Prestinenza Puglisi
Coordinatore Tecnico Scientifico: Orazio La Monaca
Comitato Scientifico: Anna Baldini, Luigi Catenacci, Enrico Caruso, Leo Ciaccio, Rosario Cusenza, Giuliano Fausti, Orazio La Monaca, Luigi Prestinenza Puglisi
Responsabile Coordinamento: Zaira Magliozzi
Progetto grafico: Daniele Ficociello
Organizzazione generale:   Salvo Aiuto, Valentina Buzzone, Massimiliano Gasbarra, Gaia Girgenti, Claudia Ferrini, Federica Marchetti, Giulia Mura, Miranda Nera, Maria Michaela Pani, Silvia Profili, Matteo Staltari, Sabrina Sgarra, Simona Tiracchia
Organizzazione performance Art & Landscape con “I Cunti di Gaspare Balsamo”
Concept: Marcello Maltese, Vito M. Mancuso, Giuseppe Todaro
Actor: Gaspare Balsamo
Art-staff : Salvo Damiano, Wanda Etiopia, Vincenzo Messina, Nicola Pacino, Giuseppina Pizzo, Giulia Russo, Francesco Taddeo
Interlocutori Istituzionali: Comune di Castelvetrano – Selinunte; Comune di Sambuca di Sicilia; Comune di Santa Margherita di Belice; Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa; Soprintendenza Beni Culturali e Ambientali Agrigento; Consiglio Nazionale degli Architetti CNAPPC; Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Trapani; Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Palermo; Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Agrigento; Fondazione Architetti nel Mediterraneo di Trapani – Francesco La Grassa
Special thanks to: OIKOS colore e materia per l’architettura
Technical Partner: Hotel Admeto-Althea Palace-Hotel Alceste
Editorial Partner: Letteraventidue Edizioni

Press Office AIAC
Roberta Melasecca

uffstampaaiac@presstletter.com roberta.melasecca@gmail.com | 3494945612

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *