Architettura e design

Un gigantesco dito medio davanti il Palazzo del Governo a Praga

L’ artista Ceco David Cerny ha creato una gigantesca scultura, rappresentante il “dito medio alzato” rivolto a destra  degli edifici governativi di Praga. L’enorme scultura viola di Cerny galleggia nel fiume Moldava, ed è un colpo al presidente Milos Zeman per il suo sostegno al partito comunista. L’artista ha voluto centrare l’obiettivo attraverso  il  lavoro più grande (in termini di dimensioni) della sua vita, assicurando che tutti sarebbero stati in grado di vedere la mano viola, anche da lontano. La gigantesca mano, che è fatta di carta, galleggia nel fiume principale di Praga, vicino al Ponte Carlo, e non lontano dal Castello di Praga dove alloggiano il presidente Zeman e il suo gabinetto . Cerny e il suo team hanno creato la scultura nel suo studio e poi trasportato al fiume dove è stato collocato su un pontone galleggiante. Il dito medio della enorme mano viola, si estende  per 10 metri in aria come una colonna esile. Il dito alzato è il messaggio di Cerny al Popolo ceco e al governo, è un gesto politico di opposizione all’attuale governo socialdemocratico che potrebbe allearsi con il partito comunista.L’artista ha deciso di prendere la situazione nelle proprie mani letteralmente lanciando “l’uccello” al presidente attraverso l’arte. Questa non è la prima volta le sculture innovative di Cerny hanno guadagnato l’attenzione del pubblico e dei media. L’anno scorso, il suo retrofit autobus a due piani entusiasmato la stampa durantei giochi olimpici Londra 2012.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *